counter
contatore Sei tu che confondi l'amore con la vita.
È stato un errore, ma l’ho trovato straordinariamente opportuno.

È stato un errore, ma l’ho trovato straordinariamente opportuno.

E’ il più grande dono che abbiamo: sopportare il dolore senza spezzarci.
E deriva dal più umano dei poteri: la speranza.

(Fonte: mycroftly)

C’è un luogo a New York. Lo conoscono tutti. È impossibile non attraversarlo. È un crocevia. È come un aeroporto, ma è meglio di un aeroporto. È come una piazza, ma è più intimo di una piazza. È come un cinema, ma è più emozionante di un cinema.
C’è un luogo a New York: è ampio, con grandi arcate; è dorato, è fitto di persone, con vetrate alte e corridoi immensi. Ci sono scalinate, una luce calda. E persone. Persone che aspettano, persone che corrono, persone che si incontrano; alcune sono ferme con mazzi di fiori in mano, alcune sono vagabonde sdraiate agli angoli del grande atrio, altre sono sedute immerse nella lettura di chissà quale libro. Se state lì per un tempo abbastanza lungo, ne vedrete un paio sorridersi da lontano e poi abbracciarsi.
È un luogo di partenze, di passaggio, di arrivi, di ritorni. Di persone, per lo più sole, per lo più alla ricerca di qualcosa, di qualcuno.
È il luogo dove vorrei essere ora. Io, che non sono sola; io, che ho trovato ciò che cercavo. Vorrei essere lì. Con te.

C’è un luogo a New York. Lo conoscono tutti. È impossibile non attraversarlo. È un crocevia. È come un aeroporto, ma è meglio di un aeroporto. È come una piazza, ma è più intimo di una piazza. È come un cinema, ma è più emozionante di un cinema.
C’è un luogo a New York: è ampio, con grandi arcate; è dorato, è fitto di persone, con vetrate alte e corridoi immensi. Ci sono scalinate, una luce calda. E persone. Persone che aspettano, persone che corrono, persone che si incontrano; alcune sono ferme con mazzi di fiori in mano, alcune sono vagabonde sdraiate agli angoli del grande atrio, altre sono sedute immerse nella lettura di chissà quale libro. Se state lì per un tempo abbastanza lungo, ne vedrete un paio sorridersi da lontano e poi abbracciarsi.
È un luogo di partenze, di passaggio, di arrivi, di ritorni. Di persone, per lo più sole, per lo più alla ricerca di qualcosa, di qualcuno.
È il luogo dove vorrei essere ora. Io, che non sono sola; io, che ho trovato ciò che cercavo. Vorrei essere lì. Con te.

(Fonte: 31trees)

Credo che la cosa più bella che ti possa capitare sia perdere tempo insieme a qualcuno che ti ama.

(Fonte: fagianella)

Ed ero ubriaco è vero. Ho gridato di odiarti per le strade della città, sono arrivato fin sotto casa tua e ho suonato il campanello ripetutamente. Volevo dirtelo in faccia che ti odiavo, poi hai aperto e cazzo, io ero ubriaco ma tu eri ugualmente bellissima e ti amavo. E così quando mi hai chiesto cosa ci facessi lì al posto di un “vaffanculo ti odio” mi è uscito un “vaffanculo ti amo”.

jaredtomas:

I wish someone would hug me like this.

jaredtomas:

I wish someone would hug me like this.

(Fonte: fiveredballoons)

Di chi ti ricordi per sorridere?
bullshit394:

thernediocregatsby:

darkfather-ihavesinned:

stfunadeen:

hisan-na:


orientaltiger:
Fill your heart with secrets but the only way to read them is if you break your heart. 

bullshit394:

thernediocregatsby:

darkfather-ihavesinned:

stfunadeen:

hisan-na:

orientaltiger:

Fill your heart with secrets but the only way to read them is if you break your heart. 

(Fonte: orientaltiger)

Chi scappa da tutti vuole solo essere fermato da qualcuno